reported by activists in Italy:

"August 2009

The Animal Liberation Investigation Unit (ALIU) announced the final closure of 2 mink farms in Italy.

- The De Nardi farm in Vittorio Veneto (TV) was found locked and long abandoned. Instead of mink in the sheds, some sheep roam.
We entered the farm at nightfall and we found some cages with birds inside.
Although our aim was only to document the closure of the farm, we could not leave these beautiful animals locked in tiny cages, so we smashed the cages and watched the birds fly away.
De Nardi until a few years ago was president of the Italian Mink Farmers Association.

De Nardi

(click here for additional photos from the De Nardi farm)

- The Anipel mink farm in San Martino Buon Albergo (VR) is finally closed. All cages and sheds are empty. Some sheds were being dismantled and cages were stacked outside along with a truck for sale.
The walls of the sheds still have messages painted by activists who previously visited this farm, and the building that houses cold storage and warehouses has no roof, which was probably destroyed in the fire of 2006.
A dozen dogs are still confined on the grounds of the farm."

Anipel

(click here for additional photos from the Anipel farm)

Italian:
"Agosto 2009

L' Animal Liberation Investigation Unit (ALIU) comunica la chiusura definitiva di 2 allevamenti di visoni in Italia.

- L' allevamento De Nardi a Vittorio Veneto (TV) è stato trovato chiuso e abbandonato da tempo. Al posto dei visoni nell'area dei capanni scorrazzano alcune pecore.
Siamo entrati nei magazzini dell'allevamento con il calare della sera e abbiamo trovato alcune gabbie con dentro uccelli, probabilmente utilizzati come richiamo.
Anche se il nostro scopo era solo quello di documentare la chiusura dell'allevamento non abbiamo potuto lasciare quegli splendidi animali chiusi in minuscole gabbiette, quindi le abbiamo portate fuori e distrutte, vedendo volare via gli animali.
De Nardi fino a qualche anno fà era presidente dell'Associazione Italiana Allevatori Visoni.

- L' allevamento Anipel di San Martino Buon Albergo (VR) ha finalmente chiuso.. Tutte le gabbie e i capanni sono vuoti. Alcuni capanni sono in corso di smantellamento e pile di gabbie sono accumulate fuori dall'allevamento insieme ad un camion in vendita.
Sui capanni e i muri sono ancora presenti le scritte fatte da chi ha compiuto incursioni in questo allevamento, mentre l'edificio che ospita celle frigorifere e magazzini è privo del tetto, probabilmente bruciato nell'incendio del 2006.
Una decina di cani sono ancora rinchiusi in piccoli box nel terreno dell'allevamento."